Perchè una comunity?

Per capire appieno questa domanda dobbiamo spiegare un pò della nostra vita.
Come già accennato nella breve presentazione,il progetto nasce da tre amici di un paesino lontano da grandi centri o eventi, inutile sottolineare a chi in una realtà del genere c’è cresciuto,ma puntualizzerò per chi non sapesse a cosa mi stia riferendo... connessioni scadenti,nessun punto di riferimento o fiera annuale tramite la quale venire a conoscenza delle novità in merito alla nostra passione,nessuno tra i “BIG” minimamente vicini alla propria area geografica.
Tutti questi disagi da fruitore di contenuti web vengono amplificati se tu nel web vuoi essere un creatore di contenuti e ci si trova spesso ad arrendersi alle prime battute.
Qui entra in ballo la comunity,da nostre (molto) modeste esperienze niente ti fa andare avanti nella creazione di contenuti più del costruire i contenuti adattandoli a quello che la comunity sembra apprezzare di più; crescere in comunicabilità e migliorare aspetti grafici e visivi delle proprie creazioni è più semplice e più costruttivo se fatto insieme.
Ma appena uno streammer o un videomaker sceglie la sua piattaforma non esiste una community a seguirti,i followers arriveranno col tempo ed è qui che entra in scena WOPWOPS.
Una comunity che riunisce creators accomunati dalla stessa passione e tutti motivati a crescere nel mondo del web,sarete voi a dare consigli, scriverete sui canali delle varie piattaforme trucchi e chiedere un parere sulle proprie creazioni.
Una risorsa importante per non fare il classico “assalto francese e ritirata spagnola”.
Il sito è solo una facciata di ciò che WOPWOPS offre ai propri iscritti.
L’idea è quella di creare una rete in cui grazie agli strumenti forniti ci si possa facilmente interfacciare tra creators e non doversi preoccupare di gestire autonomamente (almeno in un primo momento) i followers che arriveranno con il tempo.
Grazie a canali Telegram fatti apposta si potrà facilmente comunicare e chiedere il supporto dei membri;
mi viene subito in mente l’esempio di un inizio stream,in cui il creator ha necessità di capire come il pubblico sente la voce e ha bisogno di un parere da uno spettatore.
La creazione di un ulteriore canale Telegram dove far convergere i followers è una valida risorsa per pubblicizzare il proprio lavoro e rendere possibile una crescita più veloce.
L’aggregazione che può nascere tra content creators permetterà anche una produzione più frequente e canali più attivi.
Il profilo Twitch della comunity sarà sempre attivo e ospiterà lo stream degli iscritti, il tutto hostato in tempo reale anche sulla nostra pagina.

Vuoi essere dei nostri?

Compila il form sotto!